Le feste sono ormai alle porte, e anche noi ci stiamo preparando per festeggiare con voi nel migliore dei modi.

Innanzitutto restando un po’ più aperti del solito: dal 12 dicembre infatti saremo sempre a vostra disposizione a pranzo e a cena, fino alla fine dell’anno.

Per Natale invece abbiamo pensato a una duplice proposta: a pranzo saremo aperti con un menu frattali un po’ più ricco del solito per tutti. Giuliano come al solito ci tiene in sospeso per i piatti, ma ci ha già detto che ci saranno un tenerissimo vitello di cervo, il colombaccio cacciato in Trentino, erbe di montagna e qualcosina dall’orto invernale sempre dalla montagna, oltre agli immancabili crostacei. Il costo è di 110 euro a testa, bevande escluse. A tutti i partecipanti regaleremo due canederli da portare a casa per il pranzo di Santo Stefano. A cena invece, diversamente dal solito, saremo aperti con menu alla carta.

A Capodanno invece arrivano i piccioni romani dal nostro allevamento, torna il vitello di Cervo cacciato nei boschi del Trentino, aggiungiamo il caviale, i crostacei, oltre a diversi piatti nuovi. Il costo in questo caso è di 200 euro a testa, con un abbinamento vini studiato per l’occasione a 100 euro (opzionale).

Il 1 gennaio facciamo l’ultimo servizio a pranzo prima delle ferie. Come ormai da tradizione è un pranzo di buon augurio per il nuovo anno a un prezzo speciale: 80 euro invece dei consueti 95. Poi ci fermiamo un po’ per le ferie.

Buone feste a tutti.